Il Private Equity è una forma di investimento di medio-lungo termine in imprese non quotate, ma ad alto potenziale di sviluppo e crescita. Questo tipo di operazione è effettuata prevalentemente da investitori istituzionali con lo scopo di ottenere un consistente guadagno in conto capitale dalla vendita della partecipazione acquisita o dalla quotazione in Borsa.

I fondi di Private Equity hanno una durata predefinita (che può andare dai 5 ai 30 anni, ma in media è di 10-12 anni). In questo arco di tempo il fondo compie alcuni investimenti in aziende target, sulla base di principi di diversificazione e di limitazione del rischio. In Italia, il sistema più diffuso per le operazioni di Private Equity è il fondo mobiliare, gestito da una S.G.R. (Società di Gestione del Risparmio), autorizzata preventivamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, con un importo fisso di sottoscrizioni, raggiunto il quale le stesse si chiudono.