La Centrale dei Rischi (CR) è una banca dati che fornisce una fotografia d’insieme dei debiti di famiglie e imprese verso il sistema bancario e finanziario. Serve ai clienti che hanno una buona “storia creditizia” per ottenere un finanziamento più facilmente e a condizioni migliori. È utile alle banche e alle società finanziarie per valutare la capacità dei clienti di restituire i finanziamenti concessi.

La Centrale Rischi pubblica è l’unica a segnalazione obbligatoria ed è gestita direttamente da Banca d’Italia (ma alimentata dalle banche e altri intermediari).

Sono registrati in CR i finanziamenti (mutui, prestiti personali, aperture di credito, ecc.) e le garanzie quando l’importo che il cliente deve restituire supera i 30.000 euro, la cosiddetta soglia di censimento. Questa soglia si abbassa a 250 euro se il cliente ha gravi difficoltà nel pagare il suo debito, ossia è in sofferenza.