AIM (Alternative Investment Market) Italia è un sistema multilaterale di negoziazione (Multilateral Trading Facility o MTF) destinato alle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita. Questa piazza finanziaria è regolamentata e gestita da Borsa Italiana. La logica dell’AIM è quella di essere un mercato flessibile, quindi con requisiti di accesso meno stringenti e con minori adempimenti di quelli che caratterizzano le Borse principali.

L’AIM Italia è stato lanciato in Italia nel 2009, mentre dal 2012 l’AIM Italia è stato accorpato al MAC ed è nato l’AIM Italia/Mercato Alternativo del Capitale, con l’obiettivo di razionalizzare l’offerta dedicata alle PMI e proporre un unico mercato pensato per le PMI più dinamiche e competitive del nostro Paese.

All’AIM hanno aderito oltre 130 società appartenenti a dieci settori produttivi, per una “raccolta totale in quotazione” pari a 3,9 miliardi di euro e con una “capitalizzazione totale” che ha superato i 5.6 miliardi di euro.